Pages Menu
Categories Menu

Posted by on Set 28, 2019 in Eventi, News

Silvy Bassanese Stati di Grazia

Galleria Silvy Bassanese Arte Contemporanea inaugura la stagione espositiva con la mostra Stati di Grazia.

 

 

Stavo danzando da sola.

Le braccia aperte seguivano la musica come rami il vento forte.

Uscivano da me vibrazioni a contrastare l’aria, a fendere il tempo.

Danzavo e piangevo. Sgorgava da me tutto il male.

Danzavo e ridevo.

Mi offrivo alla notte per quella che sono.

Io, la vera me stessa, l’ansia e il piacere.

Paola Caramel 

 

Sabato 5 Ottobre alle ore 18 la Galleria Silvy Bassanese Arte Contemporanea inaugura la stagione espositiva con la mostra Stati di Grazia.

Il titolo è relativo ad una poesia scritta da Paola Caramel e gli artisti invitati, Mario Conte, Ezio Ferrari, Armando Riva, Roberta Toscano, Paola Zorzi sono stati chiamati ad interpretare liberamente alcuni versi, dando immagine alle diverse tipologie di narrazione riflessione sul piano estetico, filosofico richiamate dalla tematica dei versi

Lo scenario delle opere si articola attraverso la fotografia, la pittura e l’installazione

 

Mario Conte, presenta in mostra, tra gli altri, alcuni lavori creati appositamente per questo evento e che hanno come tema il continente africano visto sotto ogni prospettiva, da quella geografica a quella culturale,religiosa e sociale. Altri lavori hanno al centro l’uomo e la sua vicenda umana, molto spesso con risvolti diversi e personali.

 

Ezio Ferrari, propone in Stati di Grazia opere pittoriche realizzate per l’occasione che ti invitano ad immergersi nel suo universo.Forme  nate nel vento che colmano un vuoto cosmico in attesa.La luce lascia spazio all’oscurita’ piena di fragori e turbini,che ci lascia sgomenti come in una tempesta d’estate che  risveglia in noi paure sopite e suoni dimenticati.Poi a volte tutto torna come prima e l’orologio continua a girare..

 

Armando Riva, l’Arte è danzare da soli.. Tagliare,disboscare,togliere poi aggiustare ,limare e alla fine guardare. In questi lavori nati da un verso di una poesia c’è tutto quell’operare che porta ad un unico atto,quello del guardare. Si guarda quello che non c’è,si pensa a quello che non si vede,questi sono solo indizi per una storia che ancora non conosciamo. “La veduta dipende dallo sguardo”: (cit)

 

Silvy Bassanese Stati di Grazia

Silvy_Bassanese_Stati_di_Grazia

 

Roberta Toscano, il percorso visivo che propone per Stati di grazia sono più opere di diversa natura che si snodano in modo circolare. Un’installazione a muro, con tre grandi fotografie digitali che riproducono i movimenti scomposti di un vestito nel vento e da una teca in vetro che racchiude/converte l’abito in una nuvola nera di tulle, compone Il vestito inutile che l’artista ha indossato in più occasioni sulla pelle nuda in ambienti naturali. Simbolo ambivalente di una stoffa che non copre e non ripara e quindi umilia ma che mantiene comunque imprigionata la figura di un corpo, del corpo femminile in tutta la sua fragilità e purezza, un corpo mancante che produce l’incanto e la potenza del suo ricordo attraverso l’azione del vento. A fianco, una ragnatela cristallizzata è emblema di una architettura originaria, custode del mito di Aracne e della necessaria tessitura del tempo. In cima alle scale un’installazione di vecchie valigie rese luminose, racchiude un cielo di nuvole e un bianco aquilone che, durante un’azione performativa, l’artista è riuscita a far volare dopo innumerevoli tentativi. Al muro una serie di piccole stampe fotografiche documenta la performance che si intitola appunto Tentativi di volo creata apposta per il progetto “Stati di grazia” dall’artista torinese.

 

Paola Zorzi, presenta un lavoro realizzato appositamente per questa mostra. Trasparenze, sovrapposizioni, luci ed ombre si alternano mettendo in evidenza oppure oscurando la composizione. L’oblio qui risolto con una perdita di informazione nella parte in ombra a partire da una base tonale e una successione aleatoria, lascia spazio alla nostalgia per tutto ciò che è transitorio. Allo stesso tempo il contrasto fra le due parti del dipinto

evidenzia il momento luminoso conferendo maggior profondità al tutto.

Cubo latente, l’altro lavoro in esposizione, mostra come uno spazio vuoto possa caricarsi delle potenzialità legate al contesto in cui è inserito e alla nostra capacità di evocare e ricostruire un’immagine.

 

Silvy Bassanese Stati di Grazia

 

INFO:

Stati di Grazia

Mario Conte, Ezio Ferrari, Armando Riva, Roberta Toscano, Paola Zorzi

Inaugurazione Sabato 5 Ottobre 2019 ore 18

Durata – 5 Ottobre – 20 Febbraio 2020

Orari della galleria da martedi a venerdi 16.00 – 19.00

Sabato, domenica e festivi su appuntamento.

Galleria Silvy Bassanese Arte Contemporanea

Via G. Galilei 45 13900 Biella Italy

Tel 015355414 mob +393382540156   e-mail silvy.bassanese@libero.it

 Galleria Silvy Bassanese Arte Contemporanea

 

Silvy Bassanese Stati di Grazia