Pages Menu
Categories Menu

Posted by on Apr 3, 2017 in News

Il regista romano Federico Moccia sceglie il Laboratorio artistico di Giuseppe Corrado – Masseria Palmieri – per le riprese del suo film “Non c’è kampo”

Il regista romano Federico Moccia sceglie il Laboratorio artistico di Giuseppe Corrado – Masseria Palmieri – per le riprese del suo film “Non c’è kampo”. 

 

riprese_Non c'è kampo_Masseria Palmieri_il regista romano Federico Moccia sceglie il Laboratorio Artistico di Giuseppe Corrado.jpg

riprese_Non c’è kampo_Masseria Palmieri_il regista romano Federico Moccia sceglie il Laboratorio Artistico di Giuseppe Corrado.jpg

 

cast_Masseria Palmieri_riprese_Non c'è Kampo_il regista romano Federico Moccia sceglie il Laboratorio Artistico di Giuseppe Corrado.jpg 

cast_Masseria Palmieri_riprese_Non c’è Kampo_il regista romano Federico Moccia sceglie il Laboratorio Artistico di Giuseppe Corrado.jpg 

 

Il nuovo progetto targato De Angelis Group, realizzato dalla Fabula Pictures, racconterà la storia del viaggio scolastico di alcuni studenti di una scuola del nord accompagnati da una professoressa (Vanessa Incontrada) in un paesino del sud, residenza di un famoso artista (interpretato da Corrado Fortuna), dove appunto non c’è campo. 

 

Corrado Fortuna_riprese_Non c'è Kampo_il regista romano Federico Moccia sceglie il Laboratorio Artistico di Giuseppe Corrado.jpg

Corrado Fortuna_riprese_Non c’è Kampo_il regista romano Federico Moccia sceglie il Laboratorio Artistico di Giuseppe Corrado.jpg

 

Il regista romano Federico Moccia sceglie il Laboratorio artistico di Giuseppe Corrado – Masseria Palmieri – per le riprese del suo film “Non c’è kampo”. 

 

Vanessa Incontrada_Masseria Palmieri_riprese_Non c'è Kampo_il regista romano Federico Moccia sceglie il Laboratorio Artistico di Giuseppe Corrado.jpg

Vanessa Incontrada_Masseria Palmieri_riprese_Non c’è Kampo_il regista romano Federico Moccia sceglie il Laboratorio Artistico di Giuseppe Corrado.jpg

 

Tutti gli studenti si troveranno nelle condizioni di non poter utilizzare il proprio “smartphone”, e per questo dovranno confrontarsi con un mondo diverso da quello a loro conosciuto e abituale. Questa impossibilità di comunicazione porterà i ragazzi calati in una realtà a loro non congeniale e quindi obbligati alla comunicazione tradizionale e nell’impossibilità di utilizzare gli strumenti informatici. 

 

regia_Non c'è kampo_Masseria Palmieri_troupe_il regista romano Federico Moccia sceglie il Laboratorio artistico di Giuseppe Corrado.jpg.

regia_Non c’è kampo_Masseria Palmieri_troupe_il regista romano Federico Moccia sceglie il Laboratorio artistico di Giuseppe Corrado.jpg

 

Il film perciò racconta la vera e propria ossessione e dipendenza delle nuove generazioni agli smartphone e social network.

Nel cast presente anche Gianmarco Tognazzi.  

 

troupe_Non c'è kampo_Masseria Palmieriset_regia_il regista romano Federico Moccia sceglie il Laboratorio artistico di Giuseppe Corrado.jpg

troupe_Non c’è kampo_Masseria Palmieriset_regia_il regista romano Federico Moccia sceglie il Laboratorio artistico di Giuseppe Corrado.jpg

 

Nei giorni scorsi sono state fatte le riprese presso il Laboratorio Artistico di Giuseppe Corrado, nella Masseria Palmieri. La troupe, gli attori e il regista, si sono immersi in questo mondo, respirando Arte e Natura.  

 

Il regista romano Federico Moccia sceglie il Laboratorio Artistico di Giuseppe Corrado_set_regia_Non c'è Kampo_Masseria Palmieri.jpg

Il regista romano Federico Moccia sceglie il Laboratorio Artistico di Giuseppe Corrado_set_regia_Non c’è Kampo_Masseria Palmieri.jpg